venerdì 7 aprile 2017

Condividi

LEZIONE DI BIOECONOMIA A NOVARA CON IL PROGETTO "SCUOLA@NOVAMONT”

Più di 150 studenti provenienti da Piemonte, Liguria, Lombardia e Umbria in visita nella sede del gruppo

Da Novara gli allievi del Liceo Scientifico "A.Antonelli"

Programma speciale per gli studenti umbri ospitati anche da Radici Chimica SpA


Novara, 7 aprile 2017 – E’ in corso in questi giorni la seconda edizione di “Scuola@Novamont”, il progetto con cui Novamont apre le sue sedi produttive e i centri di ricerca a oltre 500 studenti e docenti di svariate scuole e università italiane per condividerei propri valori e il proprio modello di impresa. Oggi è la volta di oltre 150 studenti provenienti dall’Istituto Professionale Chimico “Cillario Ferrero” di Alba, dall’IIS “J. Monnet” di Mariano Comense, dall’ITIS “G. Galilei” di Imperia, dall’ITS Umbria di Terni e dal Liceo Scientifico “A. Antonelli” di Novara, che hanno affollato la sede e i laboratori dell’headquarter di Novara.

Nel 2017 il programma, oltre a coinvolgere come di consueto la sede direzionale e di ricerca di Novara e il centro produttivo di Terni, ha visto l’ingresso della consociata veneta Mater-Biotech, inaugurata nel settembre 2016 e sede del primo impianto al mondo dedicato alla produzione di biobutandiolo – un intermedio chimico con molteplici e cruciali utilizzi - per via fermentativa.

Strumenti operativi e competenze trasversali, formazione sulla bioeconomia e su modelli di produzione, comportamento e consumo ispirati ai concetti dell’economia circolare: sono i 4 assi su cui si dipana ogni giornata “Scuola@Novamont”, realizzata in stretta collaborazione con il corpo docente di ogni scuola per massimizzare il senso dell’esperienza. “Con “Scuola@Novamont”cerchiamo di mettere in collegamento il mondo dell’industria con quello della formazione scolastica e universitaria, offrendo conoscenze ed esperienze sulla chimica da fonti rinnovabili e più in generale sulla bioeconomia, driver di sviluppo e ripresa in Italia come in Europa”, ha dichiarato Giulia Gregori, responsabile pianificazione strategica di Novamont.

Secondo il professor Giovanni Canadè del Liceo Scientifico “Alessandro Antonelli” di Novara, “La visita di oggi in Novamont è stata un’occasione preziosa per i nostri ragazzi per conoscere una primaria realtà industriale e di ricerca della nostra città e per avvicinarsi ai temi dell’innovazione e della sostenibilità. Un’esperienza altamente formativa, che ci auguriamo di poter ripetere”.

Per gli studenti dell’ITS Umbria di Terni il programma ha previsto anche una visita a Radici Chimica SpA. I ragazzi, tutti già diplomati e ora frequentanti il corso di “Tecnico superiore per la ricerca e lo sviluppo di prodotti e processi a base biotecnologica”, alternano a giornate in aula esperienze dirette all’interno di importanti realtà industriali, con l’obiettivo di approfondire sul campo alcune delle tematiche che poi si troveranno ad affrontare una volta entrati nel mondo del lavoro. Il loro è un percorso formativo che ha l’obiettivo di formare figure professionali che operino nei comparti chimico, chimicofarmaceutico,
ambientale e dei biomateriali, partecipando sia alle attività di ricerca e sviluppo sia a quelle di pianificazione, realizzazione, gestione e controllo di progetti,
processi, attività e impianti, contribuendo alla corretta applicazione di procedure di produzione.

Durante la visita a Radici Chimica i ragazzi hanno potuto approfondire come funzionano gli impianti, quali sono i principali prodotti e come si lavora in sicurezza e nel rispetto dell’ambiente. “Il dialogo con il mondo scolastico, di ogni ordine e grado, è per noi di fondamentale importanza – ha sottolineato Pio Gazzini, direttore dello stabilimento Radici Chimica di Novara. Aiuta i ragazzi a meglio comprendere quali sono le skills richieste dal mondo del lavoro, ma permette anche alle aziende di far conoscere in maniera trasparente la propria attività quotidiana e di familiarizzare con le nuove figure professionali disponibili a seguito della formazione specifica”.

***
Il gruppo Novamont è leader nello sviluppo e nella produzione di bioplastiche e biochemical attraverso l’integrazione di chimica, ambiente e agricoltura. Con 600 persone, ha chiuso il 2015 con un turnover di 170 milioni di euro ed investimenti costanti in attività ricerca e sviluppo (6,4% sul fatturato 2015, 20% delle persone dedicate); detiene un portafoglio di circa 1.000 brevetti. Ha sede a Novara, stabilimento produttivo a Terni e laboratori di ricerca a Novara, Terni e Piana di Monte Verna (CE). Opera tramite sue consociate a Porto Torres (SS), Bottrighe (RO), Terni e Patrica (FR). È attivo all’estero con sedi in Germania, Francia e Stati Uniti e con un ufficio di rappresentanza a Bruxelles (Belgio). È presente attraverso propri distributori in Benelux, Scandinavia, Danimarca, Regno Unito, Cina, Giappone, Canada, Australia e Nuova Zelanda.

Ufficio Stampa Novamont
Francesca De Sanctis - francesca.desanctis@novamont.com - tel.: +39 0321.699.611 - cell.: +39 340.1166.426

RADICIGROUP – Con circa 3.000 dipendenti, un fatturato di 946 milioni di euro nel 2016 e un network di unità produttive e sedi commerciali dislocate tra Europa, Nord e Sud America e Asia, RadiciGroup è oggi leader mondiale nella produzione di una vasta gamma di intermedi chimici, polimeri di poliammide, tecnopolimeri, fibre sintetiche e non tessuti. Prodotti realizzati grazie ad un know-how chimico d’eccellenza e all’integrazione verticale nella filiera della poliammide, sviluppati per impieghi nell’ambito di molteplici settori industriali tra cui: AUTOMOTIVE - ELETTRICO/ELETTRONICO - BENI DI CONSUMO - ABBIGLIAMENTO - ARREDAMENTO - EDILIZIA - ELETTRODOMESTICI - SPORT. Alla base della strategia di RadiciGroup, forte attenzione all’innovazione, alla qualità, alla soddisfazione dei clienti e ai temi della sostenibilità sociale e ambientale. Con le sue macro Aree di Business -
SpecialtyChemicals, Performance Plastics e SyntheticFibres&Nonwovens (Performance Yarn, Comfort Fibres, ExtrusionYarn) - RadiciGroup è parte di una più ampia struttura industriale che include anche il business meccanotessile (ITEMA) e quelli dell’energia (GEOGREEN) e dell’Hotellerie (SAN MARCO).

Ufficio stampa RadiciGroup
Marisa Carrara - marisa.carrara@radicigroup.com - mob. +39 345 9148892

SCARICA L'ALLEGATO