Maker Faire Rome: al Bioeconomy Village NOVAMONT ha presentato i suoi innovativi prodotti da fonti rinnovabili

  mercoledì 12 aprile 2017

Condividi

Maker Faire Rome: al Bioeconomy Village NOVAMONT ha presentato i suoi innovativi prodotti da fonti rinnovabili

Dal 1 al 3 dicembre si è tenuta a Roma la quinta edizione del Maker Faire Rome – The European Edition 4.0., il più grande evento europeo sull’innovazione che unisce scienza, fantascienza, tecnologia, divertimento e business.

Nell'ambito dell'evento NOVAMONT ha partecipato al Bioeconomy Village, iniziativa che ha l’obiettivo di sensibilizzare l'opinione pubblica sui prodotti bio-based e sui benefici della bioeconomia. Il Bioeconomy Village è stato promosso dai progetti europei STAR-ProBio, di cui NOVAMONT è partner, e BIOWAYS.

Nell’area espositiva - padiglione 9 - A16 - i visitatori hanno potuto conoscere da vicino le diverse soluzioni e le potenzialità dei prodotti da fonti rinnovabili di NOVAMONT: dalla famiglia di bioplastiche biodegradabili e compostabili MATER-BI fino ai biochemicals che possono essere usati in molteplici settori e applicazioni. Tali soluzioni sono il frutto della ricerca e del modello NOVAMONT di bioeconomia dove il prodotto è concepito per risolvere reali problemi ambientali della collettività.

Una sezione dell’area è stata dedicata ai progetti di ricerca finanziati dall’Unione Europea con l’obiettivo di stimolare la crescita e l'occupazione attraverso lo sviluppo della bioeconomia circolare. Tra questi vi è anche FIRST2RUN, il progetto europeo coordinato da NOVAMONT e volto a dimostrare la sostenibilità tecnica, economica e ambientale di una bioraffineria integrata nel territorio, in cui colture oleaginose a basso input (per esempio il cardo), coltivate in zone aride e/o marginali, vengono impiegate per l'estrazione di oli vegetali da convertire attraverso processi chimici in biomonomeri  ed esteri per la formulazione di bioprodotti quali biolubrificanti, cosmetici, plastificanti e bioplastiche.